RINASCERE PER VIVERE

 18,00

Disponibile

IL SECONDO LIBRO DELL’INIZIATO

Ogni Essere che cerca la Verità lungo i sentieri della vita, della bellezza e della gioia è un Iniziato.

I segreti del futuro e della felicità si nascondono nel Gioco che unisce Umani e Dei.

Rinascere per vivere, pubblicato per la prima volta, in Italia, nel 1983, è la seconda parte della Trilogia dell’Iniziato di Falco Tarassaco, che comincia con Morire per Imparare (1979) e termina con Sette Porte Scarlatte (1988). Nella sua prima edizione, Falco Tarassaco lo sottotitolò “Cronache e pensieri di un monaco pazzo o di un profeta”.
Falco Tarassaco è fondatore e guida spirituale di Damanhur, Federazione di Comunità e sede di una scuola di pensiero nata in Italia e ormai diffusa in tutto il mondo.
La Trilogia dell’Iniziato avvicina e indica le basi della sua filosofia di vita, secondo la quale compito di ogni individuo è risvegliare la propria divinità interiore.
Di vita in vita, di esperienza in esperienza, attraverso lo studio e la meditazione, il messaggio di Falco Tarassaco parla di un viaggio verso l’Illuminazione, da compiersi insieme agli altri che stanno percorrendo la medesima ricerca spirituale e che in ogni momento sono utile specchio, sostegno, confronto.
L’essere umano cerca la divinità interiore: vuol dire che lo riteniamo un essere divino. Ciascuno è inteso come frammento della Forza pura che permea tutto l’universo e lo rende omogeneo, integrando le mille diversità che lo compongono. L’universo è una grande creatura spirituale impegnata a evolversi attraverso la crescita di ognuna delle creature che lo compongono. L’essere umano è immerso a sua volta in un ecosistema materiale e spirituale, nel quale altre forze, altre intelligenze lo osservano con curiosità, mentre esplora la propria dimensione e crea ogni giorno la propria vita, e lo osservano più volentieri quando usa creatività, entusiasmo, continua trasformazione, umorismo.

Molti si domandano quale sia la strada giusta per arrivare alla piena espressione della divinità interiore, come arrivare alla ricomposizione dell’umanità in un’unica grande Forza divina.
Secondo Falco Tarassaco, questa strada è fatta di pensiero positivo e di azione responsabile, uniti alla conoscenza delle leggi segrete dell’universo, le leggi della “Magia”.
È fondamentale pensare bene degli altri, sempre, in ogni caso: implica essere ottimisti, vivere con incanto la
realtà quotidiana e, contemporaneamente, essere estremamente pratici, perché i grandi ideali vivono solo attraverso le azioni, grandi e piccole, che ne derivano.
E, soprattutto, è fondamentale l’amore: amore verso la vita, amore verso gli altri, verso coloro che condividono gli stessi ideali e verso gli altri, che potrebbero farlo un giorno, apprezzando la loro diversità. L’amore è intensità, partecipazione, speranza, fantasia, fiducia, emozione che dona, credito volto a persone, avvenimenti, cose e nel suo manifestarsi porta a rinascere ogni istante, per vivere sempre.

Damanhur, creatura nata dal sogno di Falco Tarassaco e condivisa da centinaia di ricercatori spirituali, dimostra che un mondo basato sul pensiero positivo, l’azione e l’amore può essere realtà e che l’utopia è essa stessa un sogno, che ha preso forma: esempio per altri, che indica che si possono realizzare i propri obiettivi, credendoci, insieme.

Falco Tarassaco pubblicò Rinascere per Vivere nello stesso periodo nel quale proponeva ai primi damanhuriani il Gioco della Vita. All’interno della filosofia
damanhuriana, il Gioco sottolinea l’importanza del cambiamento, della continua trasformazione, del sapersi stupire, del saper vivere ogni attimo intensamente.
La vita è una cosa seria e il viverla in chiave spirituale lo è ancora di più; ma per fare le cose seriamente, occorre non prendersi troppo sul serio, saper ridere con umorismo, soprattutto di sé! È questo il messaggio del Gioco della Vita, filo che conduce questo libro.
Il linguaggio scelto da Falco Tarassaco in quest’opera è talvolta criptico, impegnativo, severo.
Contiene sovente una sorta sfida al lettore, forse più di quante volte lo inviti al proseguire con leggerezza: anche questa sfida, che pare una contraddizione, è Gioco della Vita!
Sviluppando il suo messaggio, a mano a mano che Damanhur cresceva, sia nelle sue dimensioni sia nella complessità del messaggio, Falco Tarassaco ha scelto modalità diverse, talvolta legate più marcatamente alla poesia, alla filosofia, alla ricerca sperimentale, all’umorismo, alla pittura o al richiamo simbolico metaforico. Modi diversi per declinare un messaggio che lui stesso ha di continuo seguitato a precisare, raffinare, ampliare, senza mai darlo per scontato o per “finito”.
La vita, ha sempre insegnato, è ricerca che non può mai dirsi terminata e ogni risultato apre nuove prospettive di indagine.
Le parole del monaco Vadusfadamo – allievo di quell’OroCritshna che abbiamo conosciuto in Morire
per Imparare – e quelle di Alfo e Zela, misteriosi personaggi di questo testo, aiutano chi legge a proseguire lungo le pagine di questo libro, a contattare il mondo interiore, aprire l’anima nell’ascolto di voci che risuonano dall’interno.
Può essere l’inizio di una rinascita per ognuno di noi.

Disponibile

COD: 978-88-7012-156-8 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Informazioni aggiuntive

Peso 0,80 kg
Dimensioni 21 × 0,7 × 29,7 cm
Lingua

, ,